26 – 28 Febbraio

La testa di turco

Testi di Tùrcu, ossia testa di turco, è un dolce tipico al cucchiaio preparato soprattutto nel comune di Castelbuono, in provincia di Palermo. In molte località dell’isola con lo stesso nome vengono indicati dolci con ricette differenti. E’ un un dolce di origine araba che viene preparato per le feste di Carnevale.

Una leggenda popolana narra che questo dolce fu elaborato secoli fa in occasione della sconfitta degli Arabi da parte dei Normanni e che i cittadini festeggiarono la liberazione con la preparazione di questo dolce tipico.
La testa di turco è costituita da una sottile sfoglia di pasta fritta ed una delicatissima crema di latte profumata alla cannella ed al limone.
E’ ottima se accompagnato da un marsala secco o da un liquore di fico d’india.

***

Ingredienti per la crema:

1 litro di  latte intero
250 gr di zucchero
90 gr di amido per dolci
buccia grattuggiata di un limone
cannella a volontà
100 gr. gocce di cioccolata

Ingredienti per la sfoglia fritta (scorcia):

1 uovo
100 gr di farina
1 litro d’olio di semi

difficolta di preparazione
preparazione: tempo di preparazione 1 ora e 4 di riposo in frigo

Come fare:

Impastare l’uovo con la farina, fare un impasto liscio e morbido. Stendere con il mattarello in una sfoglia molto sottile. Tagliare la sfoglia a lasagnette e friggere in olio caldo finchè diventano dorate.
Mettere da parte le lasagnette fritte. Preparare la crema. Stemperare l’amido con un po’ di latte facendo attenzione che non faccia grumi.
Aggiungere lo zucchero e la buccia del limone. Fare cuocere a fuoco basso mescolando.
Quando la crema raggiunge il bollore togliere dal fuoco. Mettere le sfoglie fritte in una pirofila, premendo con le mani. Annegare le striscioline di pasta fritta con la crema bollente. Cospargere con abbondante cannella macinata e gocce di cioccolato. Mettere in frigo per 4 ore.



Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: