26 – 28 Febbraio

La pignolata

La pignolata glassata è un dolce tipico delle città di Messina e Reggio Calabria, un tempo veniva fatta solo in occasione del Carnevale ma ormai nelle pasticcerie si trova tutto l’anno. La pignolata è un dolce buonissimo, esistono molte varianti, come l’originalissima pignolata al miele e poi quelle più moderne in cui la glassa è aromatizzata oltre che con limone e cioccolato anche con il bergamotto. La pignolata sarebbe un mucchietto di pigne, sistemate a formare una montagnetta di cui metà è coperta con glassa al cioccolato e l’altra metà con glassa bianca.

Ingredienti  (dosi per 8 persone)

Per la pignolata:

  • 250 g di farina 00
  • 6 uova
  • 3 cucchiai di liquore tipo Sambuca o vino passito
  • canditi e confetti colorati
  • un’arancia non trattata
  • burro
  • olio per friggere

Per la glassa al cioccolato:

  • 50 g di cioccolato fondente
  • 100 g di zucchero a velo
  • un cucchiaio d’acqua di fiori d’arancio

Per la glassa al limone:

  • un albume
  • 150 g di zucchero a velo vanigliato
  • un limone

 

Preparazione

Mettete la farina a fontana sulla spianatoia e mettete al centro una noce diburro, 3 uova intere e 3 tuorli (da uno di questi conservate l’albume che servirà dopo), aggiungete anche il liquore ed impastate bene fino ad avere un composto elastico ed omogeneo. Ricavate dei filoncini dallo spessore di un centimetro e poi fateli a pezzettini lunghi circa 2 centimetri, poi con le mani fate delle palline.

Friggete queste palline o pignette, in abbondante olio per friggere, estraetele con la schiumarola e poi fatele asciugare sulla carta assorbente. Preparate le due glasse. Per la grassa al cioccolato fate sciogliere a bagnomaria lozucchero, il cioccolato grattugiato e l’acqua ai fiori d’arancio. Per la glassa al limone montate l’albume a neve, poi unite lo zucchero a velo e ilsucco di limone e mescolate fino ad avere una glassa liscia e lucida.

Formate una piramide con le palline e poi copritene metà con la glassa al cioccolato e metà con la glassa al limone, decorate con zuccherini e canditi, fate raffreddare e servite.


Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: